Questo fine settimana Pippo non si puo’ lamentare, abbiamo fatto un sacco di attivita’. Oh, insomma, ha trascorso un weekend con dei genitori socialmente attivi. Ora dovremo restare in isolamento per qualche mese, per recuperare le fatiche!
Sabato siamo andati a mangiare la pizza in compagnia ed e’ andato tutto molto bene. Forse perche’ Pippo quando era in pancia mia, da Angelo ci andava spesso, si e’ subito trovato a suo agio. Nel suo miglior stile socievole, andava in giro per i tavoli a fare bla bla (letteralmente) con i vari commensali. Poi c’erano tanti altri bambini e quindi l’intrattenimento non mancava.
Ovviamente non ha mangiato le penne al ragu’ che gli abbiamo ordinato, ma questo accade normalmente. Ogni volta che si va a mangiar fuori, Pippo diventa subito una creatura sommamente diffidente ai cibi nuovi (ossia le solite paste che gli cuciniamo a casa ma che sono servite in ambito non casalingo).
Cio’ che mi lascia sempre stupita, e’ che appena vede passare un biscotto, anche se di forma ignota, subito lo riconosce come oggetto non pericoloso, lo agguanta e se lo mangia tutto soddisfatto. Sospetto che siano i geni siciliani che reclamano a gran voce un po’ di zuccheri.

Commenti

Post popolari in questo blog

Struggles and strudel